Ognuno di questi laboratori è uno spazio di ricerca, innanzi tutto per me, oltre che per le persone che partecipandovi hanno voglia di mettersi in viaggio, in ascolto, alla scoperta.
Per questo motivo le durate sono soltanto indicative. Ognuno di questi ambiti può essere ridotto ad un assaggio o ampliato con pratiche ed esercizi.
Contattatemi per maggiori informazioni. Sia se siete interessati ad ospitarmi nella vostra realtà, sia se siete semplicemente curiosi di partecipare. Vi comunicherò le modalità di realizzazione o le date degli appuntamenti più vicini a voi!

Il corpo che suona

per: chiunque voglia esplorare la propria voce durata: 8 ore


Consapevolezza e ascolto del corpo. Conosco veramente la mia voce? Quale è il mio suono privo dai condizionamenti che il mio vissuto, tutto quello che ho ascoltato, la mia lingua d’origine, come parlo, cosa canto, porta con se?
Lavorare sulla voce naturale, come suono vero e primitivo, senza sforzo o caricature. Partire da lì per costruire, colorare e arricchire la propria espressività.
Gettare le basi per costruire un’autonomia vocale in relazione con gli elementi fisiologici, emotivi e ambientali che inevitabilmente cambiano ogni volta che usiamo la voce.

Improvviso me stesso

per: cantanti attori musicisti durata: 12 ore


Improvvisazione vocale. La voce e il corpo. Creare un collegamento fra l’uno e l’altro.
Esplorare le possibilità espressive, sonore, ritmiche, senza limitarsi a stili pre-imposti.
Ricercare un linguaggio libero e appagante per poi collocarlo nei diversi contesti, musicali e artistici.
Trovare il punto d’incontro fra l’espressione di sé e il dialogo con l’esterno.

Suoni in relazione

per: musicisti arrangiatori durata: 12 ore


Fare la conoscenza delle relazioni che ci sono: fra i singoli suoni, fra un suono e un contesto armonico, fra un centro tonale e un’altro, all’interno di una melodia così come in una progressione armonica.
Come posso giocare e dialogare con le possibilità che la musica tonale mi offre? Quante soluzioni ho per armonizzare la stessa linea melodica? Cosa rende quella soluzione efficace, sorprendente o appagante? Ne faccio riflessioni, considerazioni, mezzi per capire ed utilizzare l’armonia.

Una mente condivisa

per: cori gruppi vocali durata: 12 ore


Dinamiche, timbro, suono. Quali sono gli elementi che creano coesione e compattezza nel gruppo?
Analizzare e comprendere quello che stiamo cantando.
Conoscere il proprio spazio all’interno di un contesto più ampio e imparare a farne parte.
Rendere viva ogni singola linea vocale.
Sviluppare l’ascolto e coltivare l’istinto fino ad arrivare ad uno stato di “mente condivisa”.
In che modo relazionarsi con un direttore o un solista in questa dimensione. Quali sono gli elementi che creano coesione e compattezza nel gruppo?

Il ritmo sono io

per: cori gruppi vocali durata: 8 ore


Ritmo. Approccio al groove. La funzione che ha il corpo. Prendersi la responsabilità di portare il tempo e avere i mezzi per farlo.
L’importanza della suddivisione ritmica e in che modo si lega alla pulsazione principale.
ll ruolo degli accenti, come si eseguono e dove metterli.
Avere un’intenzione uniforme.
Interpretazioni diverse dello stesso stile o pattern ritmico.
Scoprire elementi ritmici in ogni linea melodica e in ogni pausa.
Ballare nel groove.